la casa, the house la piscina; the swimming pool la terrazza, the terrace la stalla; the stable Don Pino

 

 

 

 

 

 

 

La proprietaria dell’agriturismo Cuore di palme, Tanina, nel 1979 ricevette in eredità questo aranceto dal proprio avo, il nonno Pino, un uomo diremmo d’altri tempi, nato nell’anno 1900, saggio, accorto, attaccato ai valori della famiglia e alla propria terra.

 

Grazie a questo amore ed insieme al grande contributo del marito, Peppino, da sempre eclettico e rivoluzionario, insieme sono riusciti a trasformare il “Mirichicchio” (così di chiama questa proprietà) da un semplice appezzamento di terreno in un’ area ecologica, nel rispetto delle regole sul biologico, una coltivazione che raggruppa diverse varietà di arance e mandarini, con il più moderno impianto di irrigazione.

 

Quelle che un tempo erano le stalle per i cavalli divennero le camere di una bellissima ed elegante villa patronale, progettata dal geniale architetto Nicola Laghezza, nonché cognato dei proprietari.

 

Alla fine degli anni ’90, spinti dalla gioia di sempre di stare insieme, di condividere, con la passione di noi Siciliani verso l’ospitalità, maturò l’idea di condividere l’atmosfera di questi luoghi con tutti Voi.

Da qui la decisione di trasformare questa “casa” in agriturismo.

 

Con la collaborazione dei figli, Graziano e Stefania, oggi “Cuore di palme” è un luogo che accoglie i propri ospiti come “in famiglia”, con accomodazioni dotate di tutti i comfort affinché possano godere di una vacanza in pieno relax, a contatto con la natura.